Con gli acquisti in-app si guadagna?

Avrete notato che la maggior parte delle applicazioni da smartphone hanno come metodo di guadagno quello degli acquisti in-app. Con questo termine si intendono quegli acquisti che gli utenti fanno per ottenere punteggi maggiori, sbloccare livelli, cambiare personaggi e ottenere tutti quei vantaggi che consentono loro di superare i propri amici.

Alla domanda se con questo tipo di metodo si guadagni o meno, non possiamo che rispondere che i guadagni possono essere anche molto alti. In realtà, questo sistema è davvero per pochi, solo per quelle applicazioni che riescono ad essere così virali da coinvolgere un gran numero di persone, che devono essere messe in competizione tra loro ed avere quindi quella voglia di spendere dei soldi per poter superare gli avversari.

Già, perché il motivo principale per cui gli acquisti in-app vengono fatti è proprio quello di poter superare il proprio amico allo stesso gioco, di poter dire io sono più avanti di te. Psicologicamente è studiato che aumentando il livello di competizione aumenta anche la voglia di fare di tutto per poter superare il proprio avversario ed il segreto di queste applicazioni è proprio questo.

Dopo i tanti giochini che hanno fatto fortuna con questo sistema, l’esempio più lampante è il nuovo Pokemon GO, che uscito da pochi mesi riesce già a guadagnare quasi 10 milioni di euro al giorno grazie agli acquisti in-app ed alla pubblicità.