Opzioni binarie: le varie tipologie

Uno dei vantaggi principali del trading binario è la possibilità di scegliere, in base alle proprie esigenze, la tipologia di opzione digitale e di scadenza preferita. Esistono infatti molti tipi di opzioni binarie che hanno percentuali di guadagno, scadenze e modalità di investimento differenti.

Scopriamo insieme quali sono le principali tipologie di opzioni binarie, quelle più utilizzate da tutti i trader.

Opzioni binarie: scopriamo insieme tutte le tipologie

  • Opzioni binarie call/put (sopra/sotto o alto/basso): si tratta di una tipologia di opzioni digitali molto diffusa tra i trader poiché consente di fare una previsione sull’andamento del prezzo dell’asset scelto all’interno del mercato finanziario. In pratica bisogna prevedere se, ad una data di scadenza prestabilita, il prezzo dell’asset scelto sarà maggiore o minore rispetto al prezzo iniziale. Si tratta di opzioni digitali molto semplici da comprendere e, per questo motivo, garantiscono buoni guadagni ma meno elevati rispetto ad altre tipologie di opzioni binarie;
  • Opzioni binarie one touch (tocca/non tocca): il trader che sceglie questo tipo di opzione digitale dovrà prevedere se, entro una determinata scadenza, il valore di un asset toccherà o non toccherà un certo valore prestabilito dal broker con il quale si sta operando. Questa tipologie di opzioni digitali garantisce rendimenti più elevati perché più complesse rispetto alle opzioni binarie call/put;
  • Opzioni binarie range (opzioni binarie intervallo): una delle tipologie di opzioni digitali che garantisce i rendimenti più elevati, le opzioni binarie range consentono al trader di determinare un certo range di valori entro il quale il valore di un asset dovrà essere contenuto allo scadere di un certo intervallo di tempo. Il trader potrà altresì scegliere se il valore dell’asset uscirà fuori da quel range, ovvero se sarà maggiore o minore rispetto ai valori contenuti in quella fascia di prezzo;
  • Opzioni binarie 60 secondi: sono le opzioni digitali più utilizzate dai trader perché le più immediate. Utilizzano infatti una scadenza molto breve, di sessanta secondi appunto, entro la quale la previsione sull’andamento del valore dell’asset (call/put) dovrà verificarsi;
  • Opzioni binarie builder: sono le opzioni digitali più flessibili in assoluto poiché consentono al trader di scegliere la cifra da investire, la percentuale di guadagno, l’asset sul quale investire e la scadenza.

Queste sono alcune delle opzioni binarie più diffuse tra i trader di tutto il mondo e che variano per la scadenza, il livello di profitto e la complessità. Ogni trader può scegliere la modalità che preferisce per cominciare ad investire con il trading binario.